CONTATTI RICERCA FOTOGALLERY DONAZIONI
NEWS
torna alla home
SBi News: nasce BYNODE per una cooperazione internazionale di impronta francescana
14 Settembre 2018

Sarà presentata lunedì 17 settembre alle ore 17, nella Sala Immacolata del Convento dei Santi Apostoli a Roma (piazza dei Santi Apostoli, n. 51), BYNODE Development & Cooperation Onlus, istituita dalla Curia generale dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali (OFMConv) assieme alla Fondazione “Giovanni Paolo II” per portare il pensiero e la missione di impronta francescana nell’ambito della cooperazione internazionale. 

Per quanti hanno letto la recente intervista di papa Francesco al Sole 24 Ore, il progetto BYNODE appare come il naturale seguito a quella “piccola enciclica” del pontefice, avendo l’obiettivo di concorrere a un nuovo ordine economico, attraverso l’attenzione ai poveri, la riduzione delle disuguaglianze, il sostegno a progetti di sviluppo.

Una tematica tanto attuale che costituisce mission e base operativa di BYNODE Development & Cooperation, la Onlus nata il 2 agosto del 2017, in una data particolarmente significativa per il mondo francescano, ovvero il Perdono di Assisi. Così come il suo lancio è strettamente legato a un’altra data - il 17 settembre - carica di significato, ovvero quella in cui si ricorda l’impressione delle stimmate nel corpo di san Francesco.

Niente di cui stupirsi se pensiamo che la filosofia di BYNODE è fortemente legata al mondo francescano, non solo perché uno dei due partner è il massimo organo di governo dei Francescani Conventuali, quanto perché prossimità, condivisione e servizio caratterizzano il carisma di quanti, in otto secoli, hanno deciso di seguire lo stile di vita del Poverello di Assisi.

BYNODE sarà chiamato ad “annodare” tra di loro i vari punti nevralgici dei francescani conventuali rappresentati dai 600 conventi sparsi in tutto il mondo, creando una rete di progettualità, solidarietà e sviluppo.

Una realtà nella quale si inserisce appieno la Fondazione Giovanni Paolo II, da vent’anni attivamente impegnata in iniziative di cooperazione internazionale, attraverso la realizzazione di progetti di sviluppo e di aiuto umanitario nell’ambito dell’imprenditoria artigianale e agricola così come nell’assistenza sanitaria e nella formazione.

La scommessa, ma anche il punto di forza, sta nella vision adottata da BYNODE, ovvero “Lavora come Dio lavora. Operare sinergie tra frati e laici”, mettere in rete, intercettare, progettare, ricercare benefattori e sostenere progetti di imprenditoria sociale francescana, guardando al modello di umanità testimoniato da Francesco di Assisi e sempre tanto ammirato.

“Questa radicale scelta evangelica - sottolinea fra Marco Tasca, ministro generale dei Frati minori conventuali - ha posto lo stesso san Francesco e i frati delle prime generazioni a dire una parola evangelica non contro la società civile ma dentro di essa a favore di un ordine economico che rispecchiasse i valori della reciprocità, dello stare insieme, della coesistenza, della condivisione e del progettare il sistema sociale. In particolare la nostra famiglia, i frati della Comunità o Conventuali, ha prodotto, dai primi passi dell’esperienza francescana, un notevole contributo al pensiero economico”.

Il cammino di BYNODE ha già visto i primi passi, attraverso l’individuazione di tre progetti in America Latina: una mensa sociale per bambini e anziani nella città cubana di Matanzas; un progetto di assistenza agli anziani, con la realizzazione di una casa di accoglienza in Colombia precisamente nell’area metropolitana di Medellin, avviato grazie ai fondi raccolti dal Sacro Convento di Assisi attraverso la trasmissione “Con il cuore nel nome di Francesco”; infine – sempre in Colombia – un progetto di assistenza sanitaria farmacologica che mira alla produzione di farmaci di largo consumo, mediante la realizzazione di un laboratorio farmaceutico rispondente alle norme certificate dalla Colombia su standard internazionale.

Proprio quest’ultimo progetto può rendere bene l’idea della filosofia operativa che sottende BYNODE: la produzione di farmaci, localizzata nel Dipartimento Norte de Santander, in una posizione utile a coprire le gravi carenze delle popolazioni venezuelane e colombiane, si avvarrà di una vera e propria rete costituita da presìdi medici situati nei conventi.

Un servizio che, come per ogni convento in tutte le zone del mondo, non ha altra finalità che lasciare impronte di bene, indipendentemente dalle differenze culturali, sociali o religiose dei territori e degli abitanti.

“BYNODE rappresenta quindi un pensiero e un agire francescano che si affaccia nel vasto panorama della Cooperazione internazionale - rimarca il presidente, fra Agnello Stoia -  per promuovere progetti sociali e imprenditoriali, rispondenti alle reali esigenze dei territori dove i frati operano nel mondo. BYNODE è un tentativo di rimettere i frati in comunione con il mondo laico per leggere la realtà e agire su di essa, in una maniera trasformante: lavorare come Dio lavora, operando sinergie tra frati e laici allo scopo di plasmare la realtà e far crescere la Vita. Con la speranza che questa iniziativa sappia incarnare quel coraggio e quella geniale creatività che papa Francesco auspica per un nuovo assetto economico”.

La presentazione di BYNODE sarà introdotta dai saluti di fra Agnello Stoia - Presidente della Onlus, fra Marco Tasca – Ministro generale dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali, mons. Luciano Giovannetti – Presidente della Fondazione “Giovanni Paolo II”, card. Gualtiero Bassetti – Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, Daniele Di Loreto – Group Head of Representative Office Assicurazioni Generali.

Interverranno come relatori: mons. Pascal Gollnisch – Direttore generale de l’Œuvre d’Orient, Tsvia Walden Peres e Manuela Dviri del “Peres Centre for Peace”.

Modererà Giuseppe Bonavolontà, corrispondete Rai al Cairo. 

Nel corso della presentazione, è previsto un collegamento dalla Colombia, con gli interventi dei frati beneficiari dei progetti promossi da BYNODE.


Nota per i giornalisti: inviare richiesta di accredito, entro le ore 12 di lunedì 17 settembre, all'indirizzo: press.seraphicum@gmail.com



(Nella foto, fra Marco Tasca, Ministro generale dell'Ordine dei Frati Minori Conventuali)



fonte: Seraphicum Press Office