CONTATTI RICERCA FOTOGALLERY DONAZIONI
NEWS
torna alla home
Appello per la pace in Siria
02 Maggio 2018

La pace in Siria e nel mondo è stata invocata, ieri pomeriggio, da papa Francesco e dai fedeli nel corso della recita del Rosario al santuario del Divino Amore a Roma, dove il Santo Padre si è recato in pellegrinaggio ad apertura del mese mariano.

Proprio alla pace in Siria, San Bonaventura informa ha dedicato il "Focus del mese", attraverso un appello di Osama e Wafaa, i due coniugi siriani giunti in Italia con papa Francesco, attraverso il sostegno della Comunità di Sant’Egidio, e da due anni ospiti della comunità dei frati minori conventuali del Seraphicum.

Un appello di pace che pensa, in particolare al futuro dei bambini di questo martoriato Paese, rivolgendosi a tutti i capi di Stato perché si adoperino a far cessare questa guerra che, da sette anni, non dà tregua al popolo della Siria.

«Pensiamo, guardando i nostri figli, a come ogni bambino deve avere il diritto a giocare su scivoli e altalene - dicono Osama e Wafaa - e non a correre tra le macerie della propria casa e del quartiere.

Non è giusto che i bambini abbiano addosso l’odore della distruzione, che crescano con la sensazione continua della paura e che vivano provando un senso di ingiustizia che finirà per indurire i loro cuori.

Pensiamo anche a come la guerra strappa le radici, allontanandoci dalla nostra terra, dai familiari, dalle tradizioni».


Leggi qui l’appello di pace integrale (pag. 2).

Clicca qui per ricevere San Bonaventura informa, gratuitamente ogni mese, in formato digitale.


fonte: Seraphicum Press Office