CONTATTI RICERCA FOTOGALLERY DONAZIONI
NEWS
torna alla home
La visione missionaria di Giovanni Paolo II
16 Novembre 2020

Leggi qui l'articolo integrale (a pag. 16)


Fra Raffaele Di Muro tratta nell’ultimo numero di San Bonaventura informa il tema della missione in san Giovanni Paolo II, apportando così un ulteriore tassello all’approfondimento della figura di Karol Wojtyla, nel centenario della nascita.

«In questo numero ci occuperemo di un tema tanto caro a san Giovanni Paolo II: la missione. Lo faremo a partire dall’enciclica Redemptoris Missio, un testo che offre spunti importanti circa la vita missionaria della Chiesa e sui presupposti spirituali dell’attività apostolica.

L’esordio del Papa è emblematico: "La missione di Cristo redentore, affidata alla Chiesa, è ancora ben lontana dal suo compimento. Al termine del secondo millennio dalla sua venuta uno sguardo d’insieme all’umanità dimostra che tale missione è ancora agli inizi e che dobbiamo impegnarci con tutte le forze al suo servizio. È lo Spirito che spinge ad annunziare le grandi opere di Dio: ‘Non è infatti per me un vanto predicare il Vangelo; è per me un dovere: guai a me se non predicassi il Vangelo!’ (1 Cor 9,16). A nome di tutta la Chiesa, sento imperioso il dovere di ripetere questo grido di san Paolo.

Già dall’inizio del mio pontificato ho scelto di viaggiare fino agli estremi confini della terra per manifestare la sollecitudine missionaria, e proprio il contatto diretto con i popoli che ignorano Cristo mi ha ancor più convinto dell’urgenza di tale attività, a cui dedico la presente Enciclica. Il Concilio Vaticano II ha inteso rinnovare la vita e l’attività della Chiesa secondo le necessità del mondo contemporaneo: ne ha sottolineato la ‘missionarietà’ fondandola dinamicamente sulla stessa missione trinitaria. L’impulso missionario, quindi, appartiene all’intima natura della vita cristiana e ispira anche l’ecumenismo: ‘Che tutti siano una cosa sola...., perché il mondo creda che tu mi hai mandato’ (Gv 17,21)" (nn.1-2).

La missione è un’attività tipica della Chiesa, la quale è chiamata a portare ovunque l’annuncio del Vangelo». (R.D.M.)

 

Clicca qui per ricevere San Bonaventura informa, gratuitamente ogni mese, in formato digitale.


fonte: Seraphicum Press Office