CONTATTI RICERCA FOTOGALLERY DONAZIONI
NEWS
torna alla home
Le aperture, di pontificato in pontificato, dell'Archivio Segreto Vaticano
09 Aprile 2019

L’apertura annunciata da papa Francesco della sezione dell’Archivio Segreto Vaticano relativo alla documentazione del pontificato di papa Pio XII, le precedenti desecretazioni dal 1881 a oggi e le attese degli storici. Di tutto questo scrive, in San Bonaventura informa, fra Tomislav Mrkonjić, docente di Storia della Chiesa e Scriptor dell’Archivio Segreto Vaticano.

«È risaputo che solo la menzione dell’Archivio Segreto Vaticano, come pure degli altri archivi vaticani, suscita un certo interesse anche per la presunta “segretezza” suggerita dalla stessa denominazione di Archivio “segreto”; la figura e l’operato di Pio XII, invece, è risaputo pure questo, sono oggetto di numerosissimi studi e interventi di ogni genere a causa del presunto “silenzio sul massacro degli ebrei che avveniva davanti ai suoi occhi”. […]

Per quanto riguarda gli archivi vaticani, l’apertura avviene secondo i periodi dei singoli pontificati dal momento che la registrazione e la conservazione separata di tutti gli atti inizia con la data di elezione e finisce con la fine del servizio petrino del rispettivo papa; dipende inoltre dallo stato in cui si trova la stessa documentazione, perché non può essere consultata e correttamente citata dagli studiosi e altri che la usano come fonte storica o per altri motivi, se non è prima stata riordinata, e questo significa materialmente messa in ordine (originale e cronologico, nonché “condizionata”), numerata ogni unità archivistica e ogni foglio dei singoli documenti e, infine, redatto l’inventario di ogni serie e fondo o altra unità del rispettivo archivio. […]

Anche se i nuovi documenti deporranno ancora più in favore della Chiesa (specialmente per quanto riguarda la carità del papa e la ricerca dei prigionieri di guerra), tutto ciò probabilmente non sarà sufficiente a cambiare il giudizio negativo degli accusatori di Pio XII e tanto meno a frenare l’ondata delle loro ingiustificate accuse».  (T.M.)


Leggi qui l’articolo integrale (pag. 13).
Clicca qui per ricevere San Bonaventura informa, gratuitamente ogni mese, in formato digitale.


fonte: Seraphicum Press Office